Qundis inaugura la sede italiana e svela le strategie per la crescita

L’inaugurazione ufficiale della sede italiana di Qundis è stata l’occasione per incontrare il management e per analizzare a fondo le peculiarità della proposition aziendale.
La società è tra i big player a livello europeo e mondiale per quanto riguarda la produzione di sistemi AMR, ripartitori di calore, contatori di calore e d´acqua e smart meter gateways per la gestione di dati dei consumi energetici.
Qundis si propone come produttore di hardware e soluzioni all’avanguardia e offre ai partner sistemi per una gestione energetica “future proof”.
Come già abbiamo potuto approfondire nel corso della nostra chiacchierata con Michael Mehne, Head of Sales International, a MCE 2016, Qundis vanta un esperienza estesa nella gestione dell’energia, con device installati in oltre 6 milioni di appartamenti, più di 300 collaboratori e un percorso di crescita attiva (+10% di media annua) in oltre 30 Paesi.

Qundis inaugura la sede italiana e svela le strategie per la crescita

Antonello Guzzetti, Country Manager di Qundis in Italia

Non solo, la società ha recentemente celebrato i 25 anni di attività e ha ripercorso il lungo cammino sin qui percorso, a partire dalla fondazione nel 1991, a seguito della fusione tra Kundo System Technik e Qvedis.
Come sottolineato da Antonello Guzzetti, Country Manager di Qundis in Italia, la volontà, oggi, è quella di continuare a crescere, mettendo a fattore comune un retaggio tecnologico così importante. In questo senso, la crescita arriva dalla continua espansione della rete di distribuzione e dalla presenza sempre più pervasiva nei Paesi più importanti.
In Italia il mercato è particolarmente vivo e attivo, evidenzia Guzzetti. Secondo il manager, che vanta 20 anni di esperienza in questo settore, il mercato sta maturando rapidamente e arriverà a saturazione entro tre anni. Per arrivare preparati a quella data è dunque doveroso strutturare al meglio le attività di distribuzione e supporto, per soddisfare e informare la clientela circa i vantaggi dei sistemi per il risparmio energetico.
Per questo è stato inaugurato l’ufficio italiano e, sempre per questo motivo, nei prossimi mesi arriveranno nuove figure di taglio tecnico, indispensabili per supportare i partner scelti da Qundis per l’Italia. Si tratta di circa una decina di partner, assieme a Siemens, tutte società di comprovata esperienza, come sottolinea Guzzetti, e fondamentali per rappresentare il brand sul territorio. Infatti, Qundis opera esclusivamente attraverso il canale indiretto, senza una rete commerciale propria.

Qundis inaugura la sede italiana e svela le strategie per la crescita

Dieter Berndt, CEO di Qundis

Dieter Berndt, CEO di Qundis, e Michael Mehne, Head of Sales International, sono intervenuti per sottolineare il dinamismo dell’azienda che conta su una sede altamente produttiva ad Erfurt, attualmente attiva per la produzione di 4 milioni di device, ma già strutturata per soddisfare una domanda sino a 8 milioni di pezzi, prevista nei prossimi anni e per assorbire i picchi di richieste stagionali, tipicamente da novembre a gennaio. A fronte dello spostamento del sito produttivo, l’azienda ha parallelamente messo in atto un processo di aggiornamento e irrobustimento del proprio team. Dipendenti e management sono fortemente motivati, pronti per le sfide future.