Grandi aspettative per MCE 2018, allocato l’80% dei padiglioni

Grandi aspettative per MCE 2018, già allocato l’80% dei padiglioni

L’organizzazione della manifestazione biennale Mostra Convegno Expocomfort è in piena attività, verso quella che sarà la 41a edizione, dal 13 al 16 marzo 2018.
Gli organizzatori mirano a bissare il successo dell'edizione 2016, già ricca di eventi e contenuti importanti

I protagonisti saranno ancora una volta l’innovazione tecnologica in termini di prodotti, soluzioni e sistemi per il comfort abitativo e la forte connotazione d'internazionalità, che ne testimoniano la dimensione globale e l’ampia risonanza a livello mondiale. Ad oggi, MCE registra oltre 1.100 espositori diretti, con il rientro di importanti brand accanto all’ingresso di nuove aziende e una presenza di aziende estere in crescita. Nel dettaglio, gli spazi dedicati ai comparti del condizionamento, del raffrescamento e della componentistica sono quasi al completo, ottime performance per quelli delle tecnologie sanitarie, del trattamento delle acque, del riscaldamento e delle energie rinnovabili, tanto che l’80% dei padiglioni risulta già assegnato.

Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia
MCE riflette e accompagna l’evoluzione di un comparto industriale solido e attento all’innovazione, un’industria che trova in MCE una piattaforma ideale per creare nuove relazioni di business e di contatto. Tutto questo ci spinge a studiare, per ogni edizione, nuovi strumenti di supporto per i nostri clienti: espositori e visitatori. In quest’ottica, per MCE 2018, lanciamo uno strumento di matchmaking, che attraverso la piattaforma web di MCE permetterà agli espositori e agli operatori preregistrati di crearsi un profilo dettagliato, selezionare le categorie di interesse e, in base a questi dati, vedere un elenco di contatti consigliati, sia per prodotti che per mercato e riuscire così ad organizzare anticipatamente la propria agenda, ottimizzando la qualità del tempo di permanenza in manifestazione. Uno strumento in più, per offrire una partecipazione “su misura” e fare networking in fiera.

Grandi aspettative per MCE 2018, allocato l’80% dei padiglioni

Tante le novità di MCE 2018, alcune già annunciate, come l’iniziativa Paese Partner, che vede come ospite speciale della prossima edizione l’India, uno dei mercati più dinamici e promettenti per le aziende italiane ed europee - ad oggi sono oltre 600 i metri quadrati già prenotati dalle aziende indiane, il lancio di BIE – Biomass Innovation Expo, la nuova fiera dedicata alle biomasse termiche che si svolgerà in concomitanza con MCE andando ad aggiungere valore a quel tessuto imprenditoriale che lavora e investe in efficienza energetica, e altre che sono ancora in cantiere.

Accanto al panorama espositivo, MCE 2018 proporrà, come sempre, un ricco programma di convegni, workshop e attività culturali e scientifiche, in collaborazione con le principali associazioni del settore coordinate dalla presidenza del Comitato Scientifico del Prof. Vittorio Chiesa dell’Energy & Strategy Group Politecnico di Milano.

Infine, fra le iniziative già consolidate, uno spazio sempre più importante sarà occupato, nei padiglioni 2 e 4, da THAT’S SMART, l’area espositiva e workshop dedicata alla building automation, alla domotica, a smart metering e smart grid, alle rinnovabili elettriche, alle app di gestione da remoto degli impianti, dove si concretizza la sinergia fra mondo elettrico e impiantistico, fra tecnologie efficienti e dispositivi di intelligenza integrata che permettono di costruire edifici confortevoli, connessi, energeticamente efficienti ed economicamente convenienti.