Ricarica intelligente, aziende e utility al lavoro per una piattaforma aperta

Il mondo dell'automotive è in costante fermento e il comparto della mobilità elettrica è probabilmente il segmento più attivo. A confermare questa tendenza, l'intenso lavoro svolto dai grandi marchi automobilistici per studiare e sviluppare una piattaforma intelligente per la ricarica dei veicoli, un sistema aperto e modulare.

Il progetto è sostenuto attivamente da aziende del calibro di Bmw, Chrysler, Ford, General Motors, Honda, Mercedes, Mitsubishi e Toyota, assieme a diverse utility e all'Electric Power Research Institute (EPRI).

L'intento è quello di concretizzare al più presto un meccanismo per la ricarica a richiesta "on-demand", direttamente integrato sui veicoli e facilmente interfacciabile con le piattaforme di ricarica. Stiamo parlando di un sistema smart, intelligente, capace di abilitare la ricarica solo quando le condizioni siano ottimali, quando i prezzi dell'energia sono convenienti e quando la rete non è sovraccarica.

Al momento il consorzio prevede di adottare la piattaforma aperta sulle future auto elettriche e ibride, principalmente per il mercato USA, dove le vendite degli EV stanno diventando sempre più consistenti.

Tagged under: Tecnologia