Domotica e sistemi di gestione integrati, le Smart Home

Domotica e sistemi di gestione integrati, le Smart HomeUn altro ambito dove le Smart Home possono fare molto riguarda la sicurezza. Si possono infatti implementare soluzioni che vanno ben oltre il semplice controllo perimetrale tramite telecamere e sensori. Per esempio, una Smart Home può tenere traccia delle abitudini delle persone che abitano una casa e memorizzare dei profili per l'illuminazione nelle diverse stanze che può riprodurre per far sembrare che la casa si abitata anche nei periodi di assenza degli inquilini.
Una Smart Home permette inoltre di utilizzare sistemi di controllo anti intrusione molto sofisticati, che al contempo riducono i rischi di falsi allarmi grazie alla presenza di tipologie diverse di sensori e di software di controllo particolarmente sofisticati. Per esempio il sistema può tenere conto delle abitudini degli utenti e non far scattare il sistema di allarme se si sta andando in cucina per fare uno spuntino notturno, e al contempo tenere strettamente sotto controllo tutti gli altri ambienti non frequentati in determinati orari. I sensori intelligenti, inoltre, permettono di essere più tempestivi per esempio in caso di guasti come perdite di acqua. Queste possibilità di controllo possono essere realizzate anche in remoto grazie all'uso di smartphone e tablet PC.
Per contro i sistemi da utilizzare nelle Smart Home devono essere particolarmente robusti dal punto di vista delle intrusioni informatiche dato che si possono ottenere molte informazioni sensibili dai sensori utilizzati. La cifratura dei dati quindi è una necessità inderogabile, soprattutto se i sistemi accedono a Internet.

Le Smart Home offrono moltissime opportunità anche per controllare le condizioni di salute degli utenti. Questo aspetto è sicuramente molto interessante per le persone più anziane dato che spesso le soluzioni disponibili permettono di controllare le persone che abitano in una Smart Home senza la necessità di dover ricorrere a strutture specializzate. Per esempio, il sistema si può accorgere della caduta di una persona anziana automaticamente e allertare i soccorsi, oppure può segnalare se un paziente non ha preso le medicine nell'orario prescritto e avvisare parenti oppure il medico. Il contributo che le Smart Home possono dare alla salute si estende anche al monitoraggio di parametri clinici come pressione, battito cardiaco oppure temperatura corporea e relativa trasmissione dei dati. La diffusione di dispositivi indossabili dotati di sensori per questo tipo di parametri sa semplificando enormemente i controlli.
Il benessere degli abitanti di una Smart Home comunque può esser aiutato anche da sistemi di illuminazione che provvedono a una sveglia mattutina non traumatica, ma con livelli di illuminazione progressivi, e da dispositivi che apprendono in base alle abitudini, per esempio, a che ora accendere automaticamente la macchina per il caffè. Si tratta certo di piccoli accorgimenti, ma nel complesso aiutano a migliorare la qualità della vita.

Indice articolo