Dow enfatizza l’importanza del trattamento delle acque di scarico

Dow enfatizza l’importanza del trattamento delle acque di scarico

Dow Water & Process Solutions sottolinea l’importanza del trattamento delle acque, un processo fondamentale in qualsiasi contesto, soprattutto per quanto riguarda l’igiene.
Oggi, circa 2,4 miliardi di persone in tutto il mondo non hanno accesso a buone condizioni igieniche. Dow Water & Process Solutions sviluppa le tecnologie che contribuiscono a rendere i sistemi igienico-sanitari più efficienti e l’acqua più accessibile.

In occasione de “la Giornata mondiale del gabinetto”, sono state emesse alcune interessanti statistiche:
– I gabinetti sono responsabili di oltre il 30% dell’acqua utilizzata a livello domestico.
– I gabinetti possono utilizzare fino a 13,6 litri d’acqua in un solo scarico, per una media di 71,2 litri a persona al giorno.
– Nel 2015, circa 243.000 italiani non hanno avuto accesso a sistemi igienici sicuri.
– La maggior parte degli orinatoi in Europa è presente in Italia: 8.2 milioni.

Dow enfatizza l’importanza del trattamento delle acque di scarico

L’infografica evidenzia alcuni parametri interessanti del fenomeno.

Considerata la quantità di acqua utilizzata con un solo scarico del gabinetto, sono necessarie soluzioni per rendere più accessibili i sistemi igienici, in particolare nelle regioni con scarsa disponibilità idrica, e più efficiente il trattamento delle acque reflue generate. I progressi nelle tecnologie di trattamento delle acque reflue di Dow Water & Process Solutions hanno l’obiettivo di ridurre il consumo idrico e contribuire a creare impianti più efficienti.

A titolo esemplificativo, Dow illustra come gli elementi a osmosi inversa Dow Filmtec stiano aiutando differenti realtà mondiale a migliorare la gestione delle acque.
L’Orange County, in California, effettua oggi il trattamento di oltre 378 milioni di litri di acque reflue al giorno per fornire acqua potabile nella regione settentrionale e centrale di Orange County. Rispetto alle performance delle membrane che utilizzava la pianta prima, le membrane Dow a osmosi inversa aiutano a ridurre del 13% l’energia richiesta per il trattamento della stessa quantità d’acqua.

Tra gli altri, gli elementi a osmosi inversa di Dow Water & Process Solutions hanno un ruolo fondamentale nel progetto finanziato dell’Unione europea, Demoware, presso il complesso petrolchimico di Camp de Tarragona, aiutando a ridurre lo sfruttamento delle risorse idriche naturali, rendendo possibile il riutilizzo delle acque reflue municipali provenienti dalle città spagnole di Salou, Tarragona e Vilaseca. Il complesso è stato in grado di ridurre il suo impatto d’acqua sul fiume Ebro e conservare l’acqua dolce per soddisfare le esigenze comunali, turistici e agricoli. Con continui aggiustamenti e miglioramenti, l’obbiettivo del progetto è che il 90% della domanda di acqua del complesso sia servata d’acqua bonificata entro il 2019.

Non solo, il Park Hyatt Dubai hotel, situato in uno dei primi 10 paesi per scarsità idrica al mondo, ha visto la trasformazione delle sue camere nell’ottica di una maggiore sostenibilità, grazie al trattamento di 148.300 mq di acqua all’anno con le tecnologie di Dow Water & Process Solutions. L’hotel utilizza la tecnologia a membrana per ultrafiltrazione come pretrattamento, seguita dalle membrane a osmosi inversa Dow Filmtec per la fornitura d’acqua per riscaldamento, ventilazione e aria condizionata alle lussuose camere del resort.