Viessmann Hybridcell, climatizzazione residenziale flessibile

La scelta di un sistema ibrido ha risvolti positivi dal punto di vista dell’efficientamento energetico.

Viessmann Hybridcell

Viessmann espande il proprio portfolio di prodotti introducendo la serie di sistemi ibridi Hybridcell, pompe di calore per ogni situazione.

La piattaforma abbina due tecnologie: un modulo pompa di calore come generatore principale per riscaldamento, raffrescamento e produzione sanitaria, e caldaia a condensazione di supporto. Il pacchetto è così capace di assicurare sempre il giusto comfort, qualsiasi siano le temperature esterne.
Non solo, il sistema consente la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni inquinanti, fornendo l’80% del fabbisogno termico annuo in modo ecologico.

Negli interventi di riqualificazione energetica, l’installazione dei sistemi ibridi è riconosciuta come intervento trainante dal recente Decreto Rilancio. Essa consente pertanto di accedere al Superbonus 110%.
La normativa specifica che il riconoscimento dell’incentivo è subordinato alla qualità di “sistema ibrido certificato”. Questo si traduce con il fatto che il sistema deve essere stato espressamente concepito e sviluppato dal produttore come ibrido.

Viessmann Hybridcell – ecobonus e modelli

Oltre al Super Ecobonus 110%, fino alla fine dell’anno risultano inoltre accessibili l’Ecobonus 65% per efficientamento energetico, il Bonus Casa 50%, nel caso di un intervento di ristrutturazione, e il Conto Termico 2.0.
Ma non è tutto: in relazione agli Ecobonus, Viessmann ripropone anche quest’anno la possibilità di ottenere lo sconto in fattura e la cessione del credito per il 50% e il 65%, rivolgendosi a un installatore partner Viessmann.

Per questo Viessmann introduce ora sul mercato ben sette nuovi modelli e può vantare una gamma completa di sistemi ibridi.
La scelta di un sistema ibrido ha risvolti positivi dal punto di vista dell’efficientamento energetico. Avendo la possibilità di utilizzare il generatore più consono, e quindi più efficiente, si riducono i consumi di energia primaria e le emissioni.
La presenza di un doppio generatore assicura inoltre un livello di affidabilità superiore alla media. La gestione elettronica si basa sulle condizioni di esercizio ed è in grado di cedere la priorità al generatore di calore più conveniente in quel dato momento.

Viessmann Hybridcell – soluzioni complete

L’ampia offerta della gamma di sistemi ibridi dell’azienda copre diverse esigenze, a seconda delle differenti tipologie di intervento. I sistemi Viessmann possono così essere usati come soluzioni complete di climatizzazione, trattamento dell’aria, distribuzione tramite sistemi radianti a pavimento, parete o soffitto. Possono inoltre essere abbinati a sistemi fotovoltaici, in grado di massimizzare il comfort dell’ambiente e l’autonomia energetica generale dell’abitazione.

Anche nel caso di riqualificazione di complessi abitativi già esistenti, i sistemi ibridi si rivelano soluzioni impiantistiche particolarmente adatte. Per la loro installazione non si rendono infatti necessari interventi invasivi sull’impianto e risultano funzionali in diversi contesti.

Tra le novità proposte, il nuovo sistema ibrido Hybridcell-MA si compone di pompa di calore monoblocco idronica Vitocal 100-A fino a 10 kW, caldaia a condensazione serie Vitodens 100/200-W fino a 35 kW e accumulo inerziale ibrido Hybridcell 40 litri.

La pompa di calore Vitocal 100-A è il generatore principale per il riscaldamento, il raffrescamento e per un’eventuale produzione ACS. La pompa di calore, posta in modalità riscaldamento, riesce a coprire il fabbisogno termico in modo efficiente fino a una temperatura esterna impostabile.