Ecomondo e Key Energy, una vetrina europea da centomila visitatori

Ecomondo e Key Energy, una vetrina europea da centomila visitatori

Si chiude l’edizione Ecomondo e Key Energy 2016, una vera e propria vetrina dell’economia circolare per lo sviluppo sostenibile, che ha attirato più di centomila visitatori.
La circular economy è il driver dello sviluppo di un pianeta che vuol ridefinire la sua impronta ecologica, un ambito nel quale l’Italia svolge un ruolo di primo piano a livello europeo e che le quattro giornate alla Fiera di Rimini hanno certificato.

Questa la positiva fotografia dei saloni organizzati da Italian Exhibition Group (la nuova società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza), condivisa dagli attori protagonisti di questo grande appuntamento europeo – in contemporanea il 20° Ecomondo, 10° Key Energy, Key Wind, H2R Mobility for Sustainability e Condominio Eco – dedicato al sistema della green economy, inaugurato martedì scorso dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.
105.574 (+2% rispetto al 2015) i visitatori alla Fiera di Rimini nelle quattro giornate, oltre 11.000 stranieri.
https://www.youtube.com/watch?v=pf30M76hFqk|600|450|0

Lorenzo Cagnoni, Presidente di Italian Exhibition Group
In questi venti anni abbiamo saputo accompagnare la straordinaria performance della green economy italiana. Le imprese sono state protagoniste di una vetrina di eccellenza affacciata sul mondo; un’opportunità di business, di relazioni e di conoscenza ad un livello elevatissimo testimoniato dalla presenza del Governo e dell’Unione Europea. Ora la sfida è diffondere questo protagonismo nel mondo: dopo quella brasiliana, Ecomondo nel 2017 organizzerà un’edizione in Cina.

Numeri da record per le iniziative in programma: oltre 1200 imprese su 113.000 mq della Fiera di Rimini; centinaia di seminari, aperti dagli Stati Generali della Green Economy, con mille relatori; 550 buyers protagonisti di 4.500 incontri d’affari; 520 i giornalisti accreditati in sala stampa e, ad oggi, 163 milioni di contatti media grazie alla grande attenzione delle testate generaliste e di settore; eco amplificata dai social col raddoppio delle impressions complessive – 10.476.538 – per #ecomondo, #keyenergy e #cittasostenibile; oltre 2500 i tweet; +548% like su Facebook durante l’evento; 120 le fermate straordinarie di Trenitalia alla stazione RiminiFiera.

Prof. Fabio Fava, responsabile del Comitato Tecnico Scientifico
Ad Ecomondo sono stati dibattuti i qualificati contenuti della Commissione Europea inoltre è stato definito un programma italiano per lo sviluppo della bioeconomia.

Gianni Silvestrini, Presidente del Comitato scientifico
Il mondo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica che si è ritrovato a Key Energy è in gran movimento. Le imprese dovranno offrire il loro contributo per avere la metà della produzione elettrica da fonti green e raggiungere nuovi traguardi.